Ricordiamo a tutti i lettori che mettiamo a disposizione un sistema aperto che permette nella maniera più democratica di commentare liberamente qualunque notizia, attivando così dei forum di discussione. E' un modo di partecipazione alla vita calcistica dell'Eccellenza pugliese, ma non deve diventare occasione di sfogo volgare. Mantenete sempre alto il livello di civiltà ed evitate di offendere gli interlocutori. Per commentare le notizie occorre disporre di un profilo GOOGLE o BLOGGER.

Playout: La Toma Maglie chiede chiarezza alla Federazione *NEWS*

Leggi anche ▼
PLAYOUT: Anche il Lucera chiede chiarimenti

16 febbraio 2010
di IVAN LUPO
Siamo quasi in dirittura d'arrivo per quanto riguarda la regular season 2009/2010; mancano difatti appena 7 gare alla chiusura ufficiale del torneo di Eccellenza pugliese e nulla, o quasi, si e' ancora delineato sia in testa che in coda a testimonianza dell'equilibrio immaginato in fase di pronostico.
Indubbiamente interessante la lotta per la vetta e per la griglia playoff che sta coinvolgendo tutti gli appassionati del massimo torneo regionale, ma ancor piu' appassionante e indecifrabile appare la lotta per la salvezza che, proprio quest'anno, si e' fatta molto piu' dura a causa della riduzione a 16 squadre decisa dalla prossima stagione.
Riduzione che comportera' necessariamente un numero maggiore di retrocessioni, in quanto bisognera' tenere conto (come gia' comunicato dalla Lega regionale capitanata da Vito Tisci, foto in alto) delle squadre pugliesi che retrocederanno dal campionato di serie D e che avranno, ovviamente, un posto riservato nell'Eccellenza 2010/2011.
Occorrera' dunque necessariamente, una volta terminata la stagione regolare (11 aprile), sedersi ed attendere per conoscere il proprio immediato futuro.

Si, ma attendere cosa? Innanzitutto che termini il campionato di serie D (ultima giornata in calendario il 16 maggio); successivamente, se ci saranno squadre pugliesi invischiate nei playout, bisognera' gioco-forza sedersi e "gustarsi" l'appendice del torneo interregionale per poter poi di conseguenza stabilire il numero di retrocessioni in Promozione (fino a 7!!!) e le date degli eventuali playout d'Eccellenza.
A conti fatti due mesi ed oltre di attesa per numerose squadre. Nella peggiore delle ipotesi, infatti, sarebbero coinvolte le formazioni classificatesi dalla 12.a posizione in poi che retrocederebbero direttamente senza neanche disputare i playout.

Un'attesa decisamente estenuante e, cosa non trascurabile, anche economicamente rilevante dato che le societa' sarebbero costrette a sostenere costi non indifferenti per gli ulteriori mesi di attesa. Inoltre il tempo per programmare la stagione successiva sarebbe ridotto veramente all'osso.

Ed e' proprio da queste riflessioni che il presidente della Toma Maglie, Daniele Gatto (nella foto a sinistra), ha voluto trarre spunto per contattarci e chiederci espressamente di portare all'attenzione di tutti (in primis della FIGC pugliese) questo problema.

"Credo che quest'incognita sia un pensiero di quasi tutte le squadre invischiate nella lotta per la retrocessione - ha tenuto a puntualizzare, a ragion veduta, il presidente giallorosso - Ma visto che mancano poche giornate alla fine del campionato, ritengo sia opportuno avere sin da ora dei chiarimenti UFFICIALI da parte della Federazione".
"Le retrocessioni dall'Eccellenza alla Promozione quest'anno sono legate a stretto filo con le retrocessioni di squadre pugliesi dalla Serie D all'Eccellenza - ha proseguito nella sua analisi Daniele Gatto - Difatti, come da regolamento, tutto si deciderà solo ed esclusivamente alla fine dei play out di serie D, e non potrebbe essere diversamente".

"Dando tutto cio' per assodato, quello che ci preme sapere e che sicuramente interessera' anche altre Societa', e' questo: il nostro torneo finisce l'11 aprile, mentre la Serie D termina un mese dopo e, considerando i playout, non emettera' verdetti se non intorno alla meta' di giugno. Questo vuol dire che chi e' a rischio retrocessione, come noi, dovra' stare fermo per due mesi o forse più".

Un calcolo che, indubbiamente, non fa una piega e che forse qualcuno ha sottovalutato.

"Spero - conclude il presidente Gatto - che la Federazione possa fare chiarezza in merito al piu' presto fornendo, magari, anche le date ufficiali degli eventuali playout cosi' da consentirci una programmazione piu' serena".

6 commenti:

ecuracie ha detto...

Giustissimo Presidente Gatto!!!!!Quello che non mi spiego è come mai questi problemi non se li sono creati gli altri presidenti delle squadre attualmente invischiate nelle zone basse della classifica.Di nuovo complimenti Presidente.da uno sportivo Massafrese

Antonio De Troia ha detto...

noi del Lucera Calcio abbiamo segnalato questa cosa alla Federazione sin dal giorno in cui è stato pubblicato il comunicato, purtroppo senza ricevere risposta...

Francesco ha detto...

ma non si potrebbe risolvere tutto facendo due gironi di eccellenza?

alexx ha detto...

l'ennesimo pasticcio di questo campionato. turni infrasettimanali concentrati in inverno, finale di coppa in piena stagione in corso, play-out e retrocessioni incomprensibili.
Ma non sarebbe meglio evitare i play-out quest'anno e basarsi solo sulla classifica finale?
e se bisogna portare l'eccellenza a6 perchè non ridurre le promozioni dal campionato di Promozione?

Bradaco ha detto...

é vergognoso!!!!!
nn è possibile nn fare chiarezza sulle retrocessioni prima del campionato, anche perchè nn stiamo parlando di un torneo estivo, ma di un campionato gestito dalla LND!!!
tutto ciò è angosciante per mezze squadre e tifoserie coinvolte nella salvezza!!!!
Vogliamo Chiarezza Subito!!!!!!
Bradaco SLG

pupo ha detto...

e bello chiedere voti per riguadaniarsi la poltrona rossa e dopo!!!!!!!!!!!!!!!ci sono societa' che per portare avanti il calcio nei piccoli paesi deve fare notevoli sforzi, e voi che cosa state facendo niente. bravo tisci, io sto' il presidente gatto e tu tisci da che parte sei. vergogna vergogna e vergogna