Ricordiamo a tutti i lettori che mettiamo a disposizione un sistema aperto che permette nella maniera più democratica di commentare liberamente qualunque notizia, attivando così dei forum di discussione. E' un modo di partecipazione alla vita calcistica dell'Eccellenza pugliese, ma non deve diventare occasione di sfogo volgare. Mantenete sempre alto il livello di civiltà ed evitate di offendere gli interlocutori. Per commentare le notizie occorre disporre di un profilo GOOGLE o BLOGGER.

Nardo': Longo archivia la sconfitta: "Ripartiamo dal 2° tempo"

15 febbraio 2010
di ANTONIO VILLANI
Non gli sembrava vero: il suo Nardò dopo i primi 45’ era sotto di tre reti, poi nella ripresa riecco i suoi ragazzi capaci, in inferiorità numerica per l’infortunio a Marini avvenuto dopo le tre sostituzioni, di riaprire la partita (2-3 al 65’) e di sfiorare ripetutamente il pareggio.

Il tecnico granata Longo (nella foto in alto) legge così la prestazione dei suoi.
«In effetti nel primo tempo abbiamo concesso troppo ad una squadra come il Cerignola che ci ha punito su tre nostri errori – dice l’allenatore del Nardò -, poi nella ripresa abbiamo giocato con il piglio giusto e abbiamo sfiorato ripetutamente il pareggio con De Blasio (il portiere del Cerignola ndc) che ha parato l’impossibile».

Longo cerca di archiviare il primo tempo e punta, già per la finale di Coppa, sulla squadra dei secondi 45’.
«Sono fiducioso perché la squadra ha dimostrato carattere e personalità - continua il tecnico granata - con una grande prestazione. Seppur in inferiorità numerica siamo stati stabilmente nella loro metà campo creando numerose azioni da gol. E da quel secondo tempo che dobbiamo ripartire anche se la prima frazione di gioco ci deve far capire che ora nessun avversario ti regala niente e bisogna scendere in campo sempre per dare il massimo dal primo all’ultimo minuto. Questo i ragazzi lo hanno già capito durante l’intervallo e nella ripresa abbiamo giocato con molta intensità tanto da chiudere il Cerignola nella sua metà campo. Ora guardiamo fiduciosi ai prossimi impegni: il Nardò e vivo e vegeto e continuerà a lottare per qualcosa di importante. Questo gruppo non si arrende mai».

Bene Irace autore di una doppietta.
«Meritavamo il pareggio – dice il giocatore - sul 2 a 3 abbiamo avuto almeno tre nitide palle-gol: solo la bravura del loro portiere ci ha negato il pari».


Montaldi, entrato nella ripresa ha segnato la svolta.
«Abbiamo tanto da recriminare - asserisce l’attaccante - nella seconda parte della partita solo noi in campo, ma il calcio è così».

(G.d.M.)

2 commenti:

BN-98 ha detto...

e ovvio dire che abbiamo perso la partita ingiustamente con un gol annullato e sopratutto grazie al nostro mister che si permette di lasciare giocatori come de padova e montaldi in panchina x riposare nonostante montaldi domenica contro il maglie non aveva giocato per squalifica......
cmq detto questo abbiamo espresso un buon gioco e ci saremo fino alla fine cominciando da giovedi!!!
PRENDIAMOCI LA COPPA!

Antonio ha detto...

Mister, che nessuno regala niente lo si sapeva anche prima della gara, ma tu hai sottovalutato il il cerignola e sei stato punito, ora dici che i ragazzi lo hanno capito, na tu lo hai capito una vilta per tutte?