Ricordiamo a tutti i lettori che mettiamo a disposizione un sistema aperto che permette nella maniera più democratica di commentare liberamente qualunque notizia, attivando così dei forum di discussione. E' un modo di partecipazione alla vita calcistica dell'Eccellenza pugliese, ma non deve diventare occasione di sfogo volgare. Mantenete sempre alto il livello di civiltà ed evitate di offendere gli interlocutori. Per commentare le notizie occorre disporre di un profilo GOOGLE o BLOGGER.

Aud. Cerignola - Nardo' Calcio 4-2 *VIDEO*

14 febbraio 2010
di GIUSEPPE GRANIERI
Si ferma a undici risultati consecutivi la striscia positiva del Nardò che a Cerignola incappa nella terza sconfitta stagionale (nella foto: la coreografia dei tifosi gialloblu - F. Pero).
È, però, quella contro gli uomini di mister Notariale una sconfitta quasi indolore che non produce grossi effetti da un punto di vista delle classifica. Il Liberty Molfetta, infatti, pareggia contro il Corato 1-1 mentre vincono il Terlizzi, 4-2 sul Bisceglie e il Trani che regola il Copertino con un netto 5-0.
In virtù di questi risultati, la classifica recita così: Nardò in testa a quota 58 punti, segue il Liberty a 55, il Terlizzi a 53 e il Trani a 52.

PRIMO TEMPO - Contro i foggiani, mister Longo attua un piccolo turnover: lascia fuori i titolari Di Rito e Montaldi per far spazio a Parlacino e Veron che, insieme a De Benedictis, formano il trio d’attacco. In porta, davanti a Bassi, agiscono De Donno e Contessa sulle fasce con Calabuig e Marini al centro. In mezzo al campo, trovano spazio Frascolla, Ruggiero e Irace.
Pronti e via e al 4' a farsi vedere dalle parti di Bassi è Lasalandra che crossa per Verolino, ma quest’ultimo manca l’aggancio con il pallone.
Al 5' è invece Irace a battere a rete, dopo un duetto tra Parlacino e Contessa, ma il portiere foggiano Renna fa sua la sfera.
Due minuti più tardi (7') il Cerignola passa: da venticinque metri Lasalandra batte a rete, Bassi respinge come può e sulla ribattuta si fa trovare pronto Tarantino che mette dentro.
Il Nardò cerca di rispondere subito, ma è impreciso negli ultimi venti metri, mentre gli uomini di mister Notariale paiono più quadrati e, infatti, al 16' raddoppiano. Grieco calcia perfettamente al centro area una punizione tesa sulla quale interviene Lasalandra che mette dentro di testa e beffa Bassi.
Al 28', Irace crossa per Veron ma il pallone risulta essere troppo lungo e l’attaccante argentino manca l’aggancio di un soffio.
Al 30', altra azione dei granata: tiro al volo di De Benedictis ma Renna respinge e sulla ribattuta si fa vivo Frascolla che però non riesce a mettere dentro.
Due minuti dopo, Parlacino offre un prezioso assist a De Benedictis ma l’attaccante siciliano manda fuori.
Altro cross, questa volta con Ruggiero, per l’accorrente Veron il cui colpo di testa non impensierisce Renna.
Al 37', viene annullato un gol (marcatore Irace) al Nardò per un presunto fuorigioco di De Benedictis.
Al 42', punizione di Irace: il pallone spiove in area e Calabuig colpisce di testa da pochi metri ma Renna si esalta mandando la sfera in angolo.
Due minuti più tardi (45'), terzo gol dei foggiani: da un retropassaggio sfortunato di Calabuig, Marini perde l’equilibrio e scivola regalando il pallone a Marino che dall’interno dell’area a tu per tu con Bassi mette dentro.

SECONDO TEMPO - Nella ripresa, mister Longo cambia: dentro Cottet e Montaldi, fuori Bassi e Frascolla.
Notariale, invece, butta nella mischia Ricci al posto di Verolino.
Al 3', colpo di testa di Parlacino, ma Renna respinge.
Al 7', terzo cambio del Nardò: dentro Di Rito, fuori Veron per un modulo spregiudicato che vede i granata schierarsi con un centrocampo a due con Ruggiero e Irace e con ben quattro bocche di fuoco in avanti: De Benedictis, Montaldi, Di Rito e Parlacino.
È un Nardò diverso quelle che si vede in campo nella seconda frazione, più volitivo, deciso a buttare il cuore oltre l’ostacolo.
Al 20', però, è il Cerignola a farsi ancora pressante con il tiro di Tarantino che però non trova impreparato Cottet.
Altro colpo basso per i granata, al 21': Marini, vittima di un infortunio muscolare, deve uscire dal rettangolo di gioco e lasciare così la squadra in dieci per mancanza di cambi.
Al centro della difesa scala il centrocampista Ruggiero con Parlacino che va a fare il mediano. Al 22', accorciano le distanze i neretini con Irace che su punizione, con un tiro di contro balzo, beffa sia Renna che l’intera retroguardia foggiana.
Notariale cambia ancora: fuori proprio il giovane Renna e in porta ci va De Blasio.
Al 32', altro tiro di Irace di destro ma De Blasio neutralizza.
Un minuto dopo, al 33', altro gioiello di Irace che con un mezzo pallonetto a girare beffa il neo entrato portiere e porta il Nardò sul 3-2.
Al 37', Grieco fa partire un tiro forte che finisce alto sopra la traversa.
Al 40', è Contessa che crossa in area – dopo un allungo su tutto l’out di sinistra – ma nessun attaccante granata riesce a colpire.
La rincorsa di Calabuig e soci finisce, però, al 51', dopo ben sei minuti di recupero, quando Balducci in contropiede entra in area e si vede respingere il tiro da Cottet che nulla può sulla ribattuta di Tarantino che fissa il risultato sul 4-2 per i padroni di casa.


▼ Gli Highlights del match a cura di Amica9 TV




AUDACE CERIGNOLA
Renna (70' De Blasio), Palumbo, Marino (60' Balducci), Papagno, Grieco, Galante, Dibenedetto, Tarantino, Lasalandra, Verolino (46' Ricci), Comperchio.

NARDO' CALCIO
Bassi (46' Cottet), De Donno, Contessa, Ruggiero, Calabuig, Marini, Parlacino, Frascolla (46' Montaldi), Veron (52' Di Rito), Irace, De Benedictis

Arbitro: Ranaldi di Tivoli
Marcatori: 9' Tarantino CER, 15' Lasalandra CER, 42' Marino CER, 67' Irace NAR, 77' Irace NAR, 95' Tarantino CER
Ammoniti: Lasalandra, Conte CER / Marini, De Benedictis NAR
Espulsi: nessuno
NOTE: Spettatori 500 ca. di cui 100 neretini; Terreno molto allentato, giornata fredda e piovosa.

18 commenti:

Antonio ha detto...

Il Molfetta ha trovato in Longo un valido alleato, Il proverbio dice: sbagliando si impara, speriamo!

ultras trani ha detto...

che successo alla capolista?incominciamo a incontrare squadre toste ee, vediamo fino alla fine che succede , o un presentimento!!!!!!
--------tranese ovunque-------

coregranata86 ha detto...

o con la h=verbo..impara l'italiano prima..voi poi siete gli ultimi della lista a preoccupare..nditi cazzare mendule cu lu culu ancora..

l'alchimista ha detto...

GRANDISSIMA VITTORIA SQUADRA TOTALMENTE CAMBIATA RISPETTO ALL'ANDATA,SE AVESSIMO COMINCIATO UN PO PRIMA.........
SALUTI E IN BOCCA A LUPO AGLI AMICI NERETINI ALLA FINE LA SERIE D SARA' VOSTRA.

l'alchimista ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
BN-98 ha detto...

gufate......gufate......
tanto dovete passare da nardo' prima!

terlizzicalcio ha detto...

BN-98 ...Mi sa che dovete passare prima da Terlizzi... e Menolascina stà scalpitando...

e poi volevo dire a "coregranata86" tu parli di italiano? (nditi cazzare mendule cu lu culu ancora..) ma che vuol dire?

ultras trani ha detto...

coregranata visto che metti il puntino sulla o,(Ma tu come cazzo parli)si vede che ti brucia ancora la sconfitta!!!!

BN-98 ha detto...

terlizzicalcio a parte che nn ce l'avevo con te e poi noi dobbiamo venire a terlizzi ma tu pensa che stai a meno 5 !!!!!
BRRRRRRRRRR........- 5 CHE FREDDO!!!
SALUTATE LA CAPOLISTA!

natosottoilsegnodeltoro ha detto...

x telizzicalcio

noi passiamo ha terlizzi e non ci fermerete certo voi. in quanto ha menolascina ci farà na pippa_
bye bye terlizzase.

tranesità ha detto...

ultras trani non ti eccitare più di tanto, è evidente che la vittoria del campionato è un discorso tra Nardò,Molfetta e al massimo Terlizzi, per noi non ci sono speranze di nessun tipo

coregranata86 ha detto...

a parte che nn brucia proprio niente visto che è quasi rimasto inalterato il distacco dalla seconda e venivamo da una serie positiva di 11 gare..e cmq è un detto che se nn l'avete capito(ma nn penso proprio)che in parole povere sta a significare che HAI VOGLIA ANCORA QUANTA STRADA DOVETE FARE PER RAGGIUNGERCI..poi siete tutti convinti da molfetta a trani e a terlizzi..io credo modestamente che alla fine rimarrete tutti con un bel caz@@@e in bocca visto che siamo stati praticamente quasi sempre in vetta noi da soli dimostrando SUPERIORITA'..

BN-98 ha detto...

core skuagghiatu teranu chiamare no coregranata :) ahahhaahahha

FORZA TOROOOOOOOOOOOOO !!!
SCHIATTATE ROSICONIIIIIIIIIIII !!!
FATE TANTE CHIACCHERE MA NON CI ARRIVATE MAI :)))))))
POLLI!!!!!!

bad boys terlizzi ha detto...

pensate prima a giocare ke a parole siete bravi...intanto avete iniziato a perdere e 5-2punti nn sono niente,visto ke dovete giocare ancora con terlizzi,molfetta e trani e nn credo ke ne usciti indenni da queste tre partite...continua il campionato poi si vede!!!!!

coregranata86 ha detto...

bad boys siamo bravi anche a giocare visto che siamo primi..poi 2 su 3 scontri diretti sono in casa nostra e a terlizzi tranquillo perchè saremo davvero tanti..nn ci sono dubbi..e all'ultima giornata se nn ricordo male c'è anche terlizzi-molfetta..

natosottoilsegnodeltoro ha detto...

dad terlizzi.
ancora parli noi veniamo a terlizzi e portiamo via i tre punti. muto!!!

tricasino ha detto...

per l'anno nuovo volevate per entrambi un regalone, la promozione,
il primo regalo "il nostro" si e' gia' dileguato, presto si dileguera' anche il vostro.
che goduria ah ah ah ah

coregranata86 ha detto...

ESISTONO ANCHE I TRICAZZINI ANCORA..STAI MUTO CHE LE RETROCESSIONI SI DECIDERANNO A MAGGIO E DOVRETE STARE FERMI A PREGARE FINO AD ALLORA..PERCHE' COME STANNO LE COSE ADESSO STATE ANCORA AD ALTO RISCHIO IN QUANTO PROBABILMENTE NE SCENDONO SETTE..A NOI NN PENSATE PROPRIO CHE NEANCHE VI VEDIAMO RIDICOLI INFERIORI..