Ricordiamo a tutti i lettori che mettiamo a disposizione un sistema aperto che permette nella maniera più democratica di commentare liberamente qualunque notizia, attivando così dei forum di discussione. E' un modo di partecipazione alla vita calcistica dell'Eccellenza pugliese, ma non deve diventare occasione di sfogo volgare. Mantenete sempre alto il livello di civiltà ed evitate di offendere gli interlocutori. Per commentare le notizie occorre disporre di un profilo GOOGLE o BLOGGER.

Massafra: Domenica col Loco a caccia di tre punti fondamentali

28 gennaio 2010
di GRAZIANO FONSINO
Non si fanno i salti di gioia allo stadio Italia. Il Massafra ha ripreso gli allenamenti con la consapevolezza di aver sciupato l’occasione di riaprire a pieno titolo la corsa verso la salvezza. Invece con la quarta sconfitta consecutiva, avvenuta ad opera di un modesto Tricase, ai massafresi toccherà fare gli straordinari per cercare quantomeno di sperare in un recupero in extremis.
Per questo sarà fondamentale la prossima gara, quella contro il Locorotondo. Gli ionici si giocheranno in casa e davanti al loro pubblico l’ultima chance di accorciare il divario dalla zona salvezza. Non ci sono però belle notizie dall’infermeria, perché tutti attendono con ansia il ritorno in campo di Piccolo, ma proprio da Piccolo, ieri pomeriggio, è arrivata la conferma che per almeno altre due settimane non lo si vedrà in campo. L’attaccante massafrese non ha ancora ripreso gli allenamenti e a febbraio attenderà il responso dei medici.
Chi è tornato invece a saggiare il terreno di gioco è Tondo, anche se si è allenato a parte rispetto ai compagni di squadra. Anche sul suo ritorno fa affidamento il Massafra, che al momento può schierare in campo solo due punte di ruolo, Turi e Scippo (nella foto in alto), che nelle ultime due giornate non sono apparse in splendida forma, penalizzati anche da un centrocampo che non ha certo favorito gli inserimenti dei due centravanti. Il resto della squadra allenata da Gioacchino Marangio si è allenata senza problemi ed è pronta a preparare la prossima sfida.

Quattro sconfitte consecutive, in un momento in cui il cambio in panchina avrebbe dovuto portare, o almeno così speravano in molti, qualche punto in classifica, non sono certo una buona base di partenza. Meglio allora dimenticare in fretta e cercare di raccogliere le energie per la sfida al Locorotondo, che all’andata si arrese ai massafresi. Chissà che non possa ripartire di qui la marcia verso la permanenza in Eccellenza. Sarà dura, ma bisogna almeno provarci.

(C.d.G.)

1 commento:

Francesco ha detto...

domenica si centra l'obiettivo promozione.......