Ricordiamo a tutti i lettori che mettiamo a disposizione un sistema aperto che permette nella maniera più democratica di commentare liberamente qualunque notizia, attivando così dei forum di discussione. E' un modo di partecipazione alla vita calcistica dell'Eccellenza pugliese, ma non deve diventare occasione di sfogo volgare. Mantenete sempre alto il livello di civiltà ed evitate di offendere gli interlocutori. Per commentare le notizie occorre disporre di un profilo GOOGLE o BLOGGER.

Molfetta: Tafferugli tra tifosi. Un supporter tranese rischia di perdere l'occhio

03 maggio 2010
da Traniweb.it
La tregua fra i sostenitori del Trani e quelli del Molfetta si ferma a questa finale di andata dei play off.
A fine gara, dopo il successo del Molfetta per 2-1, fuori dallo stadio si sono verificati dei tafferugli e dei fitti lanci di pietre.
Gli scontri sono stati arginati dalle forze dell’ordine, impegnate anche durante la gara a far da diga in gradinata fre le due tifoserie. Si segnalano alcune autovetture danneggiate e qualche contuso.


Il più grave è un tifoso del Trani di 29 anni colpito da un oggetto nella zona occipitale. Trasferito prima in ospedale a Molfetta e poi al Policlinico di Bari, rischia di perdere l'occhio sinistro. Feriti anche due Carabinieri.

Clima infuocato anche negli spogliatoi dove l’amarezza e la rabbia dei tranesi non ha trovato argini. Furibondo l’allenatore Pettinicchio, ma un po’ tutti se la sono presa con la direzione dell’arbitro Cassarà, soprattutto nella ripresa quando ha dispensato una lunga serie di cartellini all’indirizzo dei giocatori tranesi ed ha concesso un recupero fiume al termine del quale è giunto il gol di Suarez.

Il presidente della Fortis Trani, Ninni Flora, ha commentato negli studi di Telesveva quanto accaduto
«La sconfitta a Molfetta può anche starci, ma non così. Siamo stati penalizzati da un arbitro incapace di dirigere una gara così importante. C'era bisogno di una designazione piemontese per una partita di questo livello? Ha arbitrato con un'arroganza spaventosa, nella ripresa ha fischiato a senso unico esacerbando gli animi. Il direttore di gara deve sentirsi responsabile anche di quanto accaduto fuori dallo stadio. All'inizio le due tifoserie si erano rispettate, alla fine è successo il finimondo grazie alle decisioni dell'arbitro che ha inasprito la partita e tutto il contorno».

LEGGI ANCHE:

Solidarieta' della Societa' biancorossa al tifoso ferito

8 commenti:

MICHELE ha detto...

Buongiorno ha tutti i lettori di eccellenzapuglia io sono un molfettese ora mi chiedo c'è. Bisogno di arrivare. Ha tanto ora quel povero ragazzo rischia. Di perdere un occhio per niente io la partita non lo vista xché non mi trovavo x motivo di lavoro però in base ha quello che o letto e una vergogna in questi momenti si tifa la squadra ha fare il tifo. ho dentro ho fuori con le buone maniere. Abbasso la violenza viva il tifoooo non lo so gli altri come la pensano. Forza Molfetta ti voglio in serie DDDDDD con onore saluto tutti i lettori di questo sito

hooligans 1985 ha detto...

....è una vergogna...spero che il ragazzo ce la faccia..perder un occhio per una partita di calcio è assurdo...di eccellenza poi..doveva essere una festa per noi tifosi del Molfetta..vincere in quel modo all'ultimo secondo..ma tutto quello che è accaduto al fischio finale non ha niente a che fare con il calcio..nonostante noi del Molfetta stessimo perdendo fino al 39° del secondo tempo non era successo nulla..il tutto si è scatenato al ns secondo goal all'ultimo secondo..chi vuol cogliere colga...vogliamo parlare anche di un tizio per di piu' tesserato seduto in panca che ha aizzato con gesti poco cortesi il pubblico di "casa" in tribuna? non si vogliano fare processi ma di quello che è successo son tutti responsabili..tutti quanti..non ci sono scuse...questo calcio non deve e non può piu' esistere..il ragazzo era come uno di noi...uno che tifava e aveva i colori della sua città nel cuore..un ragazzo come noi..come tanti altri....è ingiusto che paghi tutto questo a vita solo per aver assistito ad una partita di calcio...siamo degli imbecilli...tutti...tutti quanti..dal primo che ha iniziato il lancio di oggetti fino all'ultimo che ha risposto..la violenza non ha colori..ma un solo nome..idiozia...

angelo biancorosso ha detto...

basta cn qst violenza ieri ho visto cn i miei okki bambini k piangevano poi mio fratello di 15 anni k ha ricevuto ank una lattina in faccia x fortuna senza conseguenza.... Io posso capire gli sfottò tra le 2 tifoserie ma la violenza no.... comunque io voglio augurare ad alessandro una buona guarigione... in bocca al lupo alessandro

to ha detto...

questo calcio mi sta schifando sempre di più, daltronde quando leggi certe dichiarazioni di chi comanda, quando leggi che il presidente Flora ritiene responsabile l'arbitro per gli incidenti successi, rimani senza parole se poi mi dimostra che è stato l'arbitro a distribuire sbranghe di ferro, petardi da spavento e coltelli, allora sono d'accordo. Sono d'accordo con lui che l'arbitro era un incompetente, insieme ai guardalinee, e che non c'è bisogno che vengano da fuori Regione e specialmente dal nord Italia dove gli spettatori, in una partita di cartello in eccellenza, saranno si e no un centinaio, metto in mezzo i guardalinee perchè, come al solito noi tutti ricordiamo gli episodi sfavorevoli e mai quelli favorevoli, per esempio sul gol del Trani, sfido chiunque a certificare che fosse gol, mi trovavo in gradinata, quasi in linea con la porta, e non posso dire se la palla fosse entrata o no, mentre il guardalinee sotto la tribuna, fuori posizione, coperto da Piscopo, Ingrosso, Affinito e Bennardo ha dato il gol mentre l'arbitro, con la visuale libera non l'ho aveva dato. Eppure i tifosi Molfettesi hanno accettato e preso ad incitare più forte la squadra, non cè stato nessun lancio di oggetti in campo. Il problema principale e che un ragazzo ha perso un occhio, che sia di Trani, di Molfetta o di Taurisano, che come al solito fanno i puritani dopo tutto quello che hanno fatto, poco importa il fatto e che tutti ci dobbiamo setire responsabili e non fare più come Ponzio Pilato. Faccio un sincero augurio al ragazzo ferito.

drago ha detto...

x TO : Non ho visto la partita ma solo delle immagina in televisione, non tifo x nessuna delle due ma ci tenevo a farti i complimenti per tutto quello che hai scritto.
Grazie.

admin ha detto...

Mi associo a Drago nei complimenti a "to" e li allargo anche a tutti quelli che finora hanno commentato la notizia.
Un grosso in bocca al lupo al tifoso tranese, spero di conoscerti presto!

sa ha detto...

albitro corrottooooo .... ke schifoooooo............

hooligans 1985 ha detto...

sa...ma sei cinese? pallelò come te allola...
l'albitlo ha dato un gol illegolale al tlani..fa ploplio schifo...non posso che dalti lagione....