Ricordiamo a tutti i lettori che mettiamo a disposizione un sistema aperto che permette nella maniera più democratica di commentare liberamente qualunque notizia, attivando così dei forum di discussione. E' un modo di partecipazione alla vita calcistica dell'Eccellenza pugliese, ma non deve diventare occasione di sfogo volgare. Mantenete sempre alto il livello di civiltà ed evitate di offendere gli interlocutori. Per commentare le notizie occorre disporre di un profilo GOOGLE o BLOGGER.

Castellana - A. Toma Maglie 2-2

28 febbraio 2010
di GRAZIA INTINI
Termina 2-2 la gara disputata allo stadio “Azzurri d'Italia” tra ASD Castellana e Toma Maglie in occasione della ventinovesima giornata del campionato d'Eccellenza pugliese.
A segnare l'incontro i numerosi infortuni per l’ASD Castellana, che determinano grossi problemi in difesa per mister De Luca, che, oltre alle squalifiche del portiere Laguardia e del difensore centrale Didonna, deve fare i conti con le indisponibilità di Vatalaro, Spinelli e del centrocampista Speciale.
Il Castellana scende quindi in campo con Petruzzelli tra i pali, in difesa gli under Frascati e Ippolito centrali, Mastellone e Fumarola esterni, a centrocampo Laporta, Testone, Abbrescia e Gogoni, in attacco Antonicelli e Salvati.

PRIMO TEMPO - La formazione nerostellata passa in vantaggio già al 1’ di gioco, quando Gogoni dalla fascia passa indietro per Mastellone, che crossa al centro dell’area, Antonicelli fa da sponda con il petto per Salvati, che con un tiro preciso segna la prima rete dell'incontro.
Al 9’ si presenta l'occasione per il raddoppio castellanese: Laporta, lasciato libero, prova il tiro, che va sul portiere, sulla respinta ci riprova lo stesso centrocampista, e il pallone, che non viene trattenuto da Pompa, è recuperato da Antonicelli, fermato, però, per fuorigioco.
Al 17’ calcio d’angolo battuto dal Maglie: Buonomo, appostato sul secondo palo, mette in mezzo di testa, Biasco prova il tiro, che finisce alto sopra la traversa.
Al 25’ altri problemi per mister De Luca, Abbrescia abbandona il campo per infortunio e viene sostituito dal giovane Gentile.
Al 26’ arriva il pareggio del Maglie: Vetrugno si accentra in area, e con un potente tiro insacca alle spalle di Petruzzelli.
Al 35’, sulla punizione battuta da Testone dai 35 metri, Antonicelli segna, ma il goal viene annullato per fuorigioco.
Al 40’ la punizione da centrocampo battuta da Campora, viene conclusa da Biasco di testa, che porta in vantaggio il Maglie.
Al 42’ Laporta lancia per Antonicelli, che si avventa verso la porta, prova il pallonetto, che finisce di pochissimo oltre il palo.

SECONDO TEMPO - Il pareggio dei padroni di casa arriva al 15’ delle ripresa, quando l'angolo battuto da Testone, arriva sui piedi di Salvati, che crossa in area, e Fumarola di testa segna il goal che determina il risultato definitivo.
Al 16’ l’ultima vera occasione del Castellana, con Laporta che scatta, tutto solo, verso la rete avversaria, ma la conclusione termina sul palo.
La partita continua con le squadre compatte a centrocampo che non provocano seri problemi alle difese avversarie, e ancora infortuni per mister De Luca. Al 25’ Gentile, che era entrato al posto di Abbrescia, viene sostituito anche lui a seguito di un dolore al petto provocato da un brutto scontro di gioco, costringendo Laporta a fare il centrocampista centrale, mentre l’attaccante Salvati passeggia in campo per un problema al flessore negli ultimi minuti di gioco.
L'ASD Castellana è ora nuovamente al quinto posto, ma a pari punti con il Copertino, sconfitto 2-1 a Manduria. Si preannuncia quindi una sfida difficile per l’ultimo posto utile per i playoff che, a quanto pare, andrà avanti fino a fine campionato.


CASTELLANA
Petruzzelli, Fumarola, Frascati, Abbrescia (25’ Gentile, 70’ Luceri), Ippolito, Mastellone, Gogoni (66’ Zonno), Laporta, Salvati, Testone, Antonicelli. A disp: Valentino, Gasparro, Gatti, Primavera

A. TOMA MAGLIE
Pompa, Sicuro, Reho, Buonomo, Portaluri, Biasco, Tommasi (82’ Botrugno), Campora, Sabatelli, Cezza, Vetrugno. A disp: Provenzano, Laporta, De Giuseppe, Colucci, Lentini, Velazco

Arbitro: Mastrodonato di Molfetta
Marcatori: 1' Salvati CAS, 26' Vetrugno MAG, 40' Biasco MAG, 59' Fumarola CAS
Ammoniti: Gogoni, Frascati, Testone, Fumarola, Mastellone CAS / Portaluri, Tommasi, Campora MAG
Espulsi: nessuno

6 commenti:

vaccavincenzo ha detto...

certo che il maglie meritava la vittoria de luca cambia mestiere

vaccavincenzo ha detto...

de luca sei solo fortunato non capisci niente di calcio dove vai con gogoni

magliese ha detto...

vincenzo, condivido pienamente il tuo post, e' incredibile, non penso che ieri si sia vista tutta questa differenza in classifica, meritavamo nettamente la vittoria, per non parlare poi del sig. mastrodonato, INCOMPETENTE!!!!!! per quanto riguarda fumarola, mi auguro x lui che X IL RESTO DELLA SUA CARRIERA,non venga mai piu' a giocare a maglie o nelle sue vicinanze!!!!!!!

invisibile ha detto...

La classifica parla se il Castellana si trova li..e poi se nn lo sapevate giocavamo senza la difesa titolare e i nostri difensori tranne i due esterni erano dei '90...si è vista molto la mancanza di Di Donna e Vatalaro dietro anche se devo dire che hanno giocato molto bene anche i 2 giovani..
e poi lòe critiche verso De Luca sn un po assurde..bisogna fare un applauso x questo allenatore che in questi 2 anni a rivoluzionato il Castellana calcio...
FUMAROLA è un grande giocatore è il suo gesto è stato dettato dalla rabbia...ma chi nn lo farebbe in quei momenti?
un'altra cosa le contestazione del popolo magliese sn state davvero inutili e devo dire che quei "pochi supporters magliesi" sn stati davvero patetici

vaccavincenzo ha detto...

invisibile che cavolo dici de luca e um bamboccio in panchina non fa altro che provocare e comportarsi peggio di un neonato. vergogna

vaccavincenzo ha detto...

onestamente devo ammettere che i calciatori del castellana sono tutti bravi ma il mister e' solo fortunato e non capisce niente di calcio.