Ricordiamo a tutti i lettori che mettiamo a disposizione un sistema aperto che permette nella maniera più democratica di commentare liberamente qualunque notizia, attivando così dei forum di discussione. E' un modo di partecipazione alla vita calcistica dell'Eccellenza pugliese, ma non deve diventare occasione di sfogo volgare. Mantenete sempre alto il livello di civiltà ed evitate di offendere gli interlocutori. Per commentare le notizie occorre disporre di un profilo GOOGLE o BLOGGER.

F. Trani - Liberty Molfetta 1-3 *FOTO*

► LE FOTO DEL MATCH (Tranilive.it)
► LE FOTO DEL MATCH (Molfettalive.it)

Il match dai due punti di vista

▼ dagli spalti biancazzurri

06 gennaio 2010
di VINCENZO CHICCO
Il Molfetta cala il tris al Comunale di Trani e porta il carbone nelle case dei tifosi tranesi nel giorno dell'Epifania.
Seconda sconfitta consecutiva per i biancazzurri, nonostante una gara bella, aperta e combattuta che ha deliziato chi, come noi, ha scelto di non mancare al big match della 20.a giornata di campionato.
I biancorossi del duo Canonico-Del Rosso, sbancano Trani e con il concomitante pareggio del Nardò a Copertino (1-1 risultato finale) agganciano la testa della classifica.
La gara disputata è stata ricca di capovolgimenti di fronte; l’ago della bilancia non è mai stato fermo da un'unica parte ma, anche questa volta così come all’andata, e' stata la Liberty ad avere la meglio.

PRIMO TEMPO - Squadre in campo, pronti via e subito il pubblico presente si rende conto che l’incontro terrà tutti col fiato sospeso.
Subito botta e risposta: punzecchia il Trani al 2’ con Montecasino il cui tiro da fuori area sorvola la traversa, risponde al 5’ Suarez ben imbeccato da Sisalli (nella foto) con un colpo di testa dalla lunetta che esce, incredibilmente, a lato.
Ci riprova allora Montecasino al 10’, sempre con un tiro da fuori area, di poco lontano dal palo difeso da Affinito.
Il Trani sembra saper tener gioco e palla e, poco dopo, e' l'attivissimo Piscopo, sulla fascia destra, a saltare l'uomo e ad entrare in area; al momento dell'ingresso in area il folletto biancazzurro va a terra reclamando il rigore che, pero', non trova dello stesso avviso l’arbitro dell’incontro, il Sig. Prontera di Bologna, che lo ammonisce per simulazione.
Qualche minuto dopo ci riprova sempre Piscopo con un tiro dalla distanza ma senza fortuna. Ovviamente il Molfetta non sta a guardare e, quando decide di affondare, lo fa in maniera cinica e spietata.
Così al 25’ lo scatenato Sisalli decide di scendere lungo la fascia destra e, accentratosi, calcia un bolide preciso e violento che si insacca nel sette della porta per il vantaggio ospite.
Lo stesso giocatore, pero', 5 minuti dopo deve abbandonare il campo per un colpo ricevuto al capo in uno scontro di gioco. Del Rosso chiama a sostituirlo il neo acquisto De Porras (ex Manfredonia) al suo esordio in maglia biancorossa.
Il Trani non si scompone e cerca subito il pareggio. Ci prova prima con Pisani, capocannoniere a secco da tre turni (girata al volo bloccata dall'ottimo Affinito), poi, sul finire del primo tempo, con Medico (colpo di testa a schiacciare respinto alla disperata con i piedi da Affinito), e, sulla ribattuta dell'estremo biancorosso, ancora con Pisani il quale in scivolata non trova, pero’, lo specchio della porta con la palla che termina a fondo campo.
Nel finale di frazione, con diversi calciatori gia' con la testa negli spogliatoi, ci pensa De Porras a svegliare tutti. Sul capovolgimento di fronte la punta molfettese si invola superando in velocità Sabini ma, a tu per tu con Perina, calibra male il pallonetto che termina alto sulla traversa. Termina così il primo tempo con i supporters molfettesi (oltre 200) in festa ed i tifosi biancazzurri che, invece, tirano un bel sospiro di sollievo per il mancato raddoppio degli ospiti.

SECONDO TEMPO - La ripresa, se possibile, e' ancora piu' agguerrita della prima frazione.
Dopo appena 5 minuti (50') il Trani trova infatti il gol del pari a causa di una sfortunata deviazione del difensore biancorosso Chiapparino. L'azione parte dai piedi di Piscopo che scende sulla destra, salta Ingrosso e crossa in area dove, a contendersi la palla, sono Medico e Chiapparino con quest’ultimo che, sul contrasto, tocca involontariamente verso la propria porta sorprendendo Affinito .
1-1 e gara riaperta che aumenta ancora di più d'intensita'.
A questo punto sono i padroni di casa, galvanizzati dal pari, ad affondare gli attacchi in cerca del gol.
Al 10' ci prova Pisani, ma calcia debolmente; poi, sul capovolgimento di fronte e' ancora Perina a dire di no al pallonetto tentato da De Porras.
La grande occasione per la Fortis di ribaltare il risultato capita al 23' sui piedi di Medico che, ben servito in area da Piscopo, calcia all'altezza del dischetto ospite facendosi però deviare la palla da un difensore biancorosso che permette, così, la parata di Affinito.
Come spesso accade nel calcio, la regola "gol sbagliato, gol subito" si riconferma.
Il Liberty approfitta di un fuorigioco non eseguito perfettamente dalla retroguardia tranese, e, l’esperto Loseto puo' entrare indisturbato in area dal vertice destro e piazzare il colpo dell' 1-2 (30').
Tutto da rifare per il Trani che deve rincorrere il pari per la seconda volta.
Ci va vicino all' 35' con il solito cross di Piscopo per Medico, colpo di testa di quest'ultimo e miracolo sulla linea da parte di Affinito che respinge la sfera.
La palla, per i padroni di casa, sembra proprio non volerne sapere di entrare, neanche al 38' quando, a portiere battuto, un tiro al volo di Piscopo trova sulla linea il provvidenziale intervento di Carlucci, il quale in semi rovesciata devia il pallone.
La Liberty Molfetta, nonostante il vantaggio, non si chiude in difesa e lotta su ogni pallone fino alla fine. Ed e' cosi' che, al 90', arriva il terzo gol dei biancorossi che chiude definitivamente l’incontro.
Suarez riceve palla defilato lungo la fascia destra, si avvicina al vertice alto dell’area e calcia un diagonale a girare, trovando il terzo gol che, di fatto, rende inutili i minuti di recupero.
I restanti minuti, infatti, servono solo a Montecasino per farsi mandare anzitempo negli spogliatoi per un brutto fallo sul difensore Ingrosso.
Termina la gara tra gli applausi dei tifosi molfettesi, ma anche di quelli tranesi che, nonostante la sconfitta, sono consapevoli che la corsa alla vittoria del campionato e' ancora molto lunga.

▼ dagli spalti biancorossi

06 gennaio 2010
di GIUSEPPE FACCHINI
Davanti ad una buona cornice di pubblico di marca molfettese, il Liberty espugna per 3-1 lo Stadio Comunale di Trani e si porta in vetta alla classifica d’Eccellenza pugliese seppure in coabitazione con il Nardò, oggi fermato 1-1 dal Copertino.
Derby e sfida d’alta classifica: Liberty – Fortis è stato tutto questo per il 20º turno della stagione.
Per il Molfetta si tratta della seconda vittoria di seguito del 2010, mentre l’animo è completamente opposto in casa tranese per via della seconda debacle del nuovo anno.
A centrare i tre punti, arrivati in un match davvero avvincente per la compagine guidata da Enzo Del Rosso, sono serviti i goal degli ormai soliti Suarez, Loseto e Sisalli (nella foto in alto), infortunatosi per giunta poco dopo aver gonfiato la rete e la cui diagnosi è ancora in attesa per i compagni di squadra.
Ma ecco, in sintesi, cosa è successo nell’incontro disputato quest oggi.

PRIMO TEMPO - Al 6’ Suarez, ben imbeccato da uno splendido Daniele Sisalli, in giornata più che positiva, non trova la porta di testa, mentre, un minuto dopo, è Caselli a sfiorare il vantaggio per i padroni di casa.
Al 23’ sale in cattedra ancora una volta Sisalli: l’esterno libertino, prelevato a dicembre dal Montevarchi, fa tutto da solo e, dopo una bella azione nella sua zona di competenza, batte con una sassata imprendibile il numero uno avversario e porta in vantaggio i suoi.
Al 46’ arriva la prima occasione dell’attaccante più temuto della sponda tranese, Pisani, ben coperto dalla difesa molfettese, ma la sua girata è facile preda per il sempre attento Affinito.
Al 47’ è ancora la Fortis ad avere l’occasione di insaccare, ma Medico sfrutta male un cross di Vittorio e spara sul portiere libertino.
Nell’ultima azione della prima frazione, De Porras, esordiente dal 32’ minuto al posto dell’infortunato Sisalli, va vicino al goal con un bel pallonetto che però termina alto sulla traversa.

SECONDO TEMPO - Nella ripresa il Trani parte in avanti in cerca del pareggio e, dopo appena quattro minuti, questo si materializza grazie ad una autorete sfortunata di Chiapparino. Sul cross di Piscopo, infatti, il difensore biancorosso si scontra con Medico e tocca involontariamente la palla verso la propria porta.
All’undicesimo De Porras ci riprova ancora una volta con un pallonetto questa volta parato da Perina, mentre al 23’ Medico non trova ancora la via del goal col destro, trovando nuovamente attento il numero uno del Liberty che blocca.
Al 25’ Loseto, sfruttando nel migliore dei modi la scorretta applicazione della tattica dell’off side della truppa tranese, si invola sulla destra e realizza la rete del vantaggio libertino.
Al 36’ Affinito è di nuovo bravissimo a respingere una insidiosa conclusione di testa del solito Medico, mentre al 38’ è Carlucci a salvare sulla linea un’altra occasione sprecata dai padroni di casa.
Al 43’ Suarez chiude i conti e realizza la sua sesta rete in campionato grazie ad un pregevole diagonale su cui Perina non può nulla.
Nel finale l’ex Montecasino viene espulso per una brutta entrata su Ingrosso e il Molfetta può solo festeggiare il primo posto in classifica.

POST GARA - “Sapevamo che questa era una partita importante e non sbagliarla è stato fondamentale per noi”. Così il presidente del Liberty Nicola Canonico a fine partita.
“Siamo ancora a gennaio e definire cruciale questa gara è un po’ azzardato, poiché il campionato è ancora lungo e c’è molto da giocare, eppure questi tre punti sono davvero preziosi per il prosieguo della stagione. Approfittando anche del mezzo passo falso del Nardò, ora siamo in cima alla graduatoria, ma bisogna continuare su questa strada per ottenere grandi risultati. Abbiamo un mese denso di impegni e partite importanti. Dobbiamo continuare a lavorare bene e con caparbia”.


FORTIS TRANI
Perina, Cinquepalmi (3’st Ragno), Visconti, Millan, Rizzi (81' Genco), Sabini, Piscopo, Montecasino, Pisani, Medico, Vittorio (72' Fumai).

LIBERTY MOLFETTA
Affinito, Chiapparino, Ingrosso, Menga, Paris, Bennardo, Caselli (74' Carlucci), Parente, Sisalli (32’ De Porras), Loseto (54' Visceglia), Suarez.

Arbitro: Prontera di Bologna
Marcatori: 25' Sisalli LIB, 50' aut. Chiapparino, 75' Loseto LIB, 90' Suarez LIB
Ammoniti
: Piscopo, Pisani TRA / Affinito, Paris, Bennardo, Suarez LIB
Espulsi: 93' Montecasino (TRA) per gioco scorretto

7 commenti:

roby_-_style ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
TraniCapitale ha detto...

si sono rinforzati tutti tranne noi se ne va un altro anno di sogni. meritiamo di piu, molto di piu....

admin ha detto...

x roby style: le vostre foto (immagino che tu sia di molfetta) se qualcuno ce le invia le pubblichiamo volentieri.

Spider78 ha detto...

Roby altre foto le trovi a questi indirizzi

-http://www.molfettalive.it/mediacenter/gallery.aspx?m=1093

-http://www.infonews.it/gallery.asp?id=495

Spider78 ha detto...

Amministratore ti alzi presto la mattina!!!
HAHAHA..buon lavoro!

admin ha detto...

Diciamo di si Spider ahahahahah ;)

alessandro ha detto...

posso chiedervi come posso fare per avere il video della gara??grazie...