Ricordiamo a tutti i lettori che mettiamo a disposizione un sistema aperto che permette nella maniera più democratica di commentare liberamente qualunque notizia, attivando così dei forum di discussione. E' un modo di partecipazione alla vita calcistica dell'Eccellenza pugliese, ma non deve diventare occasione di sfogo volgare. Mantenete sempre alto il livello di civiltà ed evitate di offendere gli interlocutori. Per commentare le notizie occorre disporre di un profilo GOOGLE o BLOGGER.

Taurisano - Massafra 2-2

25 ottobre 2009
di GRAZIANO FONSINO
Remake. Dopo una settimana la storia si ripete. Stesso e identico punteggio, stesso copione di gara, con gli avversari in vantaggio e la rimonta massafrese dallo 0-1 al 2-1, e stesso epilogo da impazzire, con i tre punti che sfuggono di mano a pochissimi minuti dal triplice fischio finale. Carrano deve fare a meno di Morelli, squalificato, e di Zangla, che abdica a poche ore dalla gara. Così in campo scende Ciaurro. Gli altri dieci undicesimi di squadra corrispondono alle previsioni della vigilia, con Dudù inserito in mezzo al campo dall’inizio e Turi a fare da propulsore per le due punte, Piccolo e Scippo.
Dall’altra parte la miglior formazione possibile per il Taurisano, con Marzano, Nobile, Brigante e Foglia pronti ad attaccare le difese giallorosse.

PRIMO TEMPO - I padroni di casa arrivano dalla vittoriosa trasferta di Molfetta, dove buttarono giù la resistenza dell’allora capolista, sovvertendo ogni pronostico. In casa contro il Massafra, invece, devono chiudersi a riccio già dopo 5 minuti appena, perché Ciaurro digrigna subito i denti e per poco non morde, con una conclusione che da trenta metri impegna Silipo. Preferisce il cross invece Scippo, che un minuto più tardi prova a mettere in mezzo un pallone che rischia di diventare una patata bollente per il numero uno di casa, che para in due tempi anticipando compagni e avversari in presa alta.
Con il Massafra in avanti e ben posizionato in difesa, il Taurisano può solo sfruttare i calci piazzati che gli capitano tra i piedi, come quello che al 13’ porta in vantaggio i granata. Brigante suggerisce, De Nuzzo concretizza di testa infilando Cristofaro (nella foto di B. Galati: il gol del difensore granata), che si ritrova di colpo a dover raccogliere il pallone dal fondo del sacco.
I massafresi, sotto di una rete, non si scompongono. In fondo solo una settimana prima avevano dimostrato che le rimonte sono possibili. Ci va vicino Turi al 18’, che spedisce alto, sfiora il pari Piccolo al 21’, colpendo di testa, su un cross di Pirone, al quale Silipo risponde con una prodezza, senza però trattenere. Nei paraggi è appostato Lopetuso, che come una settimana prima infila l’1-1. Riuscirebbe anche a raddoppiare al 28’, ma la sua incornata finisce per lambire solo il palo.
Gli ionici dominano, giocano bene, sfiorano più volte il gol.
Al 32’ il Taurisano deve aiutarsi con la traversa per non capitolare su un calcio di punizione di Pirone. L’azione prosegue, Piccolo ci prova di testa ma Silipo respinge, Carlucci ci prova di potenza, ma la palla esce di un niente.
Il Massafra sente forte l’odore del gol e insiste, e al 37’ arriva il 2-1: Piccolo lancia sulla destra Scippo, l’attaccante scatta e con un perfetto diagonale insacca la rete del vantaggio massafrese. Taurisano sotto, e al 39’ non diventa 3-1 per un soffio, con Piccolo che calcia una punizione che costringe Silipo ad intervenire per la deviazione.

SECONDO TEMPO - Nella ripresa il Taurisano sembra più deciso. Fuori Nobile per Toma, ma è Brigante a mettere paura al Massafra. Due punizioni: una alta, l’altra nello specchio, ma Cristofaro c’è e vola a deviare.
Le occasioni per i padroni di casa arrivano ancora dai calci piazzati, e ancora dai piedi di Brigante che sugli sviluppi di una punizione spara alto.
Brigante insiste: 16’, tiro da fuori, Cristofaro risponde in due tempi.
Il Massafra si vede poco, ma quando lo fa, come al 23’, sono guai: slalom di Turi su tre avversari, Silipo mette in angolo.
Il Taurisano torna in attacco, e questa volta gli va bene. Siamo al 38’, e il cross di Carangelo è un invito a nozze per Foglia, che sul secondo palo, libero, insacca di testa.
Con le due squadre ormai stanche Turi raccoglie le ultime energie e prova il gol spettacolare, ma dopo tre dribbling il suo tiro è fuori misura. Finisce 2-2.

(Sportmagazine.it)


TAURISANO
Silipo, Carangelo, Amato, Longo, De Nuzzo, Valentino, Verri, Marzano, Nobile, Brigante, Foglia. A disp: Esposito, Toma, Caruso, Megali, Remondino, Dell’Anna, Fattoruso.

MASSAFRA
Cristofaro, Lopetuso, Pirone, Salvia, Ciaurro, Carlucci, Russo, Dudù, Piccolo, Scippo, Turi. A disp: Minno, Accardo, Perrone, Perron, Ferrara, Alagni, Coiro.

Arbitro: Dibenedetto di Barletta
Marcatori: 13' De Nuzzo T, 21' Lopetuso M, 37' Scippo M, 84' Foglia T
Ammoniti: non ancora disponibile
Espulsi:
nessuno

7 commenti:

taurisanese ha detto...

....e bravi i semplici tifosi! fanno il tifo(a richiesta fanno partire i cori)quando la EST e in contestazione! alla faccia dell'adeguamento! complimenti alla mentalità! domani i giornali diranno che il TORO e stato spinto da voi verso il pareggio...........era quello che volevate vero? farvi tanta publicità! RIDICOLI!!!!!!!!

Antonio ha detto...

Ma niente ti va bene? come! dovete fare i playoff!!!!!!

jacky65 ha detto...

vorrei soltanto dire ai tifosi,che in questo momento si deve stare uniti,e tifare tutti insieme per portare il toro in alto,lasciando da parte tutte queste contestazioni, rotture tra tifosi ecc... ecc..., e poi parlate di mentalita' ultras......i veri ultras si vedono in questi momenti
Forza sempre e solo TORO.

andreattore ha detto...

taurisanese stai zitto che meritavi di perdere con quella squadra siete già retrocessi....

taurisanese ha detto...

andreattore, e tu? da dove salti fuori? dal cast di centovetrine?

admin ha detto...

Invitiamo l'utente "taurisanese" a commentare e rispondere in maniera pacata e senza offendere. I suoi dati ci sono gia' stati richiesti dal presidente del Maglie e non certo per farLe i complimenti...

Massafrese ha detto...

ste parl assè.....ti aspettiamo a massafra...quest anno farete una brutta fine....