Ricordiamo a tutti i lettori che mettiamo a disposizione un sistema aperto che permette nella maniera più democratica di commentare liberamente qualunque notizia, attivando così dei forum di discussione. E' un modo di partecipazione alla vita calcistica dell'Eccellenza pugliese, ma non deve diventare occasione di sfogo volgare. Mantenete sempre alto il livello di civiltà ed evitate di offendere gli interlocutori. Per commentare le notizie occorre disporre di un profilo GOOGLE o BLOGGER.

Liberty Molfetta - Castellana 3-0

25 marzo 2010
di GIUSEPPE FACCHINI
Con un netto 3-0 su un arrendevole Castellana il Liberty Molfetta si congeda, almeno per quanto riguarda la stagione regolare, dal pubblico di casa e rafforza il suo secondo posto in classifica.
Allo Stadio Paolo Poli, malgrado la decisione di patron Canonico di lasciare libero l’ingresso ai tifosi molfettese, non c’è stato il colpo d’occhio sperato, vuoi perché nel bel mezzo della settimana non è semplice riempire le gradinate, vuoi perché in graduatoria i conti sembrano oramai decisi.
In ogni caso il Molfetta visto oggi in campo, con il rientro di Alessandro Parente dal primo minuto, ha disputato una pregevole partita, sulla falsariga di quella contro il Cerignola, creando molto e rischiando poco.
Questa volta, però, i tre punti sono arrivati abbastanza comodamente e più che meritatamente.
Ecco la sintesi dell’incontro.

PRIMO TEMPO - Tra i pali si rivede Mimmo Affinito, mentre in avanti, a far coppia con il semi- irremovibile De Porras c’è Corrado Uva. A centrocampo rientra dalla squalifica Carteni.
Dopo appena cinque minuti è Gonzalo De Porras a creare il primo pericolo per la retroguardia ospite: cross dalla sinistra di un Sisalli in giornata di grazia e colpo di testa da buona posizione della punta argentina che viene spazzato lontano dai difensori avversari.
All’8' lo stesso Sisalli ci prova con un diagonale dalla sinistra che esce di poco a lato, mentre al 13’ Uva raccoglie un invitante traversone del centrocampista siciliano e batte Laguardia da pochi passi. È la rete che vale l’uno a zero.
Al 22’ ancora Sisalli protagonista: dopo un tocco maldestro di un difensore del Castellana, il numero 11 biancorosso si trova faccia a faccia con l’estremo difensora ospite; prova a scartarlo ma l’intervento in estremis di Mastellone evita il raddoppio libertino.
Al 27’ De Porras, a seguito di un bello stop di petto, cerca la rete griffata al volo ma Laguardia, con la complicità del palo, non gli consente il tap in vincente.
Il goal è nell’aria, ma prima è Laporta ad interrompere il monologo molfettese: serie di finte in area e sinistro che impegna Affinito alla deviazione in angolo.
Rimarrà l’ultimo sussulto avversario della prima frazione, anche perché al 44’ è Sisalli a centrare il raddoppio. La sua punizione col mancino dal limite beffa il portiere del Castellana il quale esce in malo modo e si fa superare ancora una volta.

SECONDO TEMPO - Nella ripresa Liberty parte in avanti.
Al 26’ Uva fa fuori due difensori in maglia bianca e insacca il numero uno ospite battendolo sul proprio palo. Si arriva al 3-0.
Al 28’ Salvati calcia sulla traversa da buona posizione, mentre al 32’ lo emula dal versante opposto sempre Uva.
Al 44’ De Porras potrebbe trovare la gloria personale ma sciupa una grandissima occasione: cross del solito Sisalli e attaccante argentino che spara altissimo da due passi.
Finisce tra gli applausi del “Poli” ai giocatori del Molfetta e con la consapevolezza di aver tirato fuori il meglio di sé un po’ troppo tardi.

POST GARA - “Esatto. La grande soddisfazione è quella di vedere la squadra giocare così bene, mentre il rammarico è la sensazione di aver perso una grossissima occasione”.
Così il tecnico molfettese Nicola Di Leo.
“A me piace guardare avanti ed ora ci aspettano i play-off. A meno ché non succeda l’imponderabile, il Nardò ha già vinto il campionato. Adesso ci aspetta il Terlizzi e poi vedremo”.

Uva è in uno stato di forma sensazionale: tre reti in cinque giorni.
“Sono contento per Corrado e per tutta la squadra. Tutti hanno dato il massimo, anche chi è entrato a partita in corso. Poi oggi è rientrato Parente e tutti hanno potuto vedere quanto sia un giocatore valido ed importante”.

Col Terlizzi sarà una pura formalità?
“No, credo sarà una vera battaglia, perché noi lotteremo per chiudere al secondo posto, mentre loro vorranno arrivare più in alto possibile. Il Trani giocherà a Cerignola e quindi i nostri prossimi avversari cercheranno di fare la partita. Per l’ultima gara dovrebbero rientrare Chiapparino e La Fortezza, mentre Ingrosso non so se recupererà. Io lo spero davvero”.



LIBERTY MOLFETTA
Affinito, Visceglia, Iurlo, Paris (68' Zaccaro), Bennardo, Uva (78' Suarez), Parente (74' Bitetto), De Porras, Carteni, Sisalli

CASTELLANA
Laguardia, Fumarola, Frascati, Mastellone, Didonna, Ippolito (77' Tieuli), Gogoni (66' Zonno), Laporta, Salvati, Testone, Antonicelli (55' Gentile)

Arbitro: Mazzei di Brindisi
Marcatori: 13' Uva, 43' Sisalli, 71' Uva
Ammoniti: Bennardo LIB
Espulsi: nessuno

14 commenti:

hooligans molfetta ha detto...

ma quando rientra ingrosso?

BN-98 ha detto...

HAHAHAHAHAHAHHAAHAHAHA
BUON DIVERTIMANETO AI PLAYOFF
SALUTATE LA CAPOLISTAAAAAAA
E SE NE VAAAAAAA LA CAPOLISTA SE NE VAAAAAAAAA IN SERIE D
CI NO ZUMPA NU BARESE UEI UEI...

HOOLIGANS SUCAAAAAAA

BN-98 ha detto...

INGROSSO HAHAHAHAHAH QUEL TOSSICOMANE SOLO VOI LO POTEVATE PRENDERE HAHHAHAAHA

vaccavincenzo ha detto...

povero castellana inesistente senza mordente de luca come sostenevo alcune settimane fa' non capisce un cavolo di calcio testone e gogoni con salvati datevi all'ippicca.vergognatevi

angelo biancorosso ha detto...

grande liberty così t voglio cmq speriamo in un passo falso del nardò e k nn facciamo cazzate contro il terlizzi

Marcello ha detto...

inutile non dire che le ultime partite il castellana ha fatto schifo...sicuramente l'assenza di molti titolari ha marcato ancor di piu la brutta situazione, inizio campionato la squadra era una potenza come la difesa era una delle migliori, grazie a vatalaro e a ezio, credo gli unici che meritano una serie superiore

hooligans molfetta ha detto...

X BN-98........ti ripeto che io ti saluto a modo mio...CIAO AFRICANO!!!....POI MILLE VOLTE ESSERE BARESI CHE NON LECCESI PEZZI DI MERDA, E RICORDATI CHE L'ITALIA E DA MILANO A BARI, DA GIU' IN POI E AFRICA E TERRA ABBANDONATA...QUANDO VENNI A NARDO' SEMBRAVA DI ESSERE IN ALGERIA AHAHAHA CHE PAESE DI MERDA...E KMQ MILLE VOLTE INGROSSO CHE QUEL BRUTTONE DI CALABUING AHAHAHAHAHAH.....KMQ VI RISALUTO CIAO AFRICANIIIIIIIIIIIIII AHAHAH :-D

Antonio ha detto...

Per quel MULATTO di holigans, un'altra volta vi ho detto che se noi più giù di Bari siamo africani voi che state in mezzo siete mulatti, l'altra volta l'ho scritto con i puntini, ma stavolta no! ossia, BASTARDI!!!!!! e poi è risaputo, meglio un nero di certi baresi. e basta!

Antonio ha detto...

Per quel MULATTO di holigans, un'altra volta vi ho detto che se noi più giù di Bari siamo africani voi che state in mezzo siete mulatti, l'altra volta l'ho scritto con i puntini, ma stavolta no! ossia, BASTARDI!!!!!! e poi è risaputo, meglio un nero di certi baresi. e basta!

KAPUBANDA ha detto...

ALLORA BN 98 MO STAI DAVVERO ROMPENDO I COGLIONI....BASTA...PENSA ALLA NOSTRA SQUADRA CHE STA PER APPRODARE IN D E SMETTILA DI SCARICARE FRUSTRAZIONI CONTRO CHIUNQUE...SE AVESSI UN BRICIOLO DI MENTALITA' ULTRAS CAPIRESTI MA E' CHIARO CHE PARLIAMO DI NA COSA CHE NON PUOI CAPIRE. HO LETTO E RILETTO I TUOI INSULTI VERSO TUTTI E TUTTO MA MO MI HAI DAVVERO ROTTO I COGLIONI. PER PRIMA COSA CAMBIATI IL NICK PERCHE' DISONORI IL NOME DI UN GRUPPO ULTRAS (BRIGATA NERETUM 1998) CHE CON I TUOI GIOCHETTI DEL CAZZO NON HA NULLA A CHE VEDERE. ORA DEVI SMETTERLA PERCHE' STAI ESAGERANDO...POI AFRICANI O NO NOI ANDIAMO IN D!!!!!

BN CHIARU NO??? SPICCIALA

MICHELE PICCIONE

to ha detto...

bravo kapubanda, tu fai sempre dei commenti sensati, anchio non accetto chi sà solo insultare, sia che siano miei paesani che tuoi, inoltre dico al mio paesano hooligans molfetta di non insultare africani e africa perchè hanno già un sacco di problemi per loro conto. Certa gente non capiscecosa è lo sport.

angelo biancorosso ha detto...

basta cn qst polemiche..... hooligans molfetta basta cn qst cazzate se il nardò è in qll posizione è xk se la sono sudata l'eccellenza no cm noi k abbiamo cambiato addirittura allenatore e nn abbiamo concluso un bel niente

hooligans 1985 ha detto...

bn-98...piuttosto che commentare le partite del nardò vieni sempre a commentare le ns. di partite..e cmq non sei il solo...tu e qualche altro siete solo dei frustrati mentali..smettila di farti le pippe avanti allo schermo bamboccione..e ricordatevi tutti quanti che la ruota gira...gira sempre...fossi in qualcuno di voi la smetterei con tutto questo ego..
viviamo di storie e di memorie...nen sit facenn l dicchiau!!

IRASCIBILI '88 ha detto...

kapubanda finalmente ti fai sentire contro BN-'98.lo avevo detto un po' di mesi fa ke sto segaiolo non faceva altro ke insultare.persino admin lo aveva esortato piu' di una volta a smetterla con gli insulti.MA LUI CONTINUA PUNTUALMENTE A INSULTARE.spero tu sappia chi è sto scarto del vostro tifo.