Ricordiamo a tutti i lettori che mettiamo a disposizione un sistema aperto che permette nella maniera più democratica di commentare liberamente qualunque notizia, attivando così dei forum di discussione. E' un modo di partecipazione alla vita calcistica dell'Eccellenza pugliese, ma non deve diventare occasione di sfogo volgare. Mantenete sempre alto il livello di civiltà ed evitate di offendere gli interlocutori. Per commentare le notizie occorre disporre di un profilo GOOGLE o BLOGGER.

Taurisano - Atletico Corato 2-3

20 dicembre 2009
di SALVATORE VERNICE
Questo è il Corato che piace ai tifosi ma anche a coloro i quali hanno saputo costruire e tessere una formazione che quando può giocare al completo non teme rivali.
Chiude con il botto il 2009 la formazione di Michele Lotito che sul neutro di Galatina (si è giocato a porte chiuse) ha superato in maniera rocambolesca ma convincente un Taurisano mai domo con un 3 a 2 suggellato dal dischetto del calcio di rigore da Fabio Di Domenico (nella foto) al 5’ di recupero.

PRIMO TEMPO - Il Corato scende in campo con un “coperto” 4-4-2 ma con gli esterni di centrocampo pronti a rinforzare il reparto offensivo.
Dopo 20’ il Corato perde a centrocampo per infortunio Selvarolo e al suo posto, in maniera quasi provvidenziale, entra D’Ambrosio determinante nell’azione del primo gol.
Passano 5’ dal suo ingresso (25') e D’Ambrosio effettua un lancio telecomandato per Cesareo, ottimo il suo controllo e il conseguente tiro dal limite che si insacca alle spalle di Silipo.
Il Corato controlla senza difficoltà il gioco, bloccando le fasce laterali e raddoppiando, all’occorrenza, sui portatori di palla del Taurisano, dimostrando così anche una buona tenuta atletica.
Il primo tempo si chiude con i neroverdi in vantaggio.

SECONDO TEMPO - La ripresa non è fatta per i deboli di cuore, ma in uno stadio vuoto questo non rappresenta un pericolo.
Il Corato sfrutta gli spazi lasciati in attacco e al 18' Di Domenico raddoppia per il Corato. Il solito Cesareo è bravo a difendere la palla e a portarsi la sfera sulla linea di fondo, si gira e mette al centro un pallone solo da spingere in rete, cosa che Di Domenico fa spiazzando il portiere avversario.
Il doppio vantaggio forse è un piccolo danno per il Corato che commette l’errore di abbassare la concentrazione ed al 27' regala la rete al Taurisano realizzata da Foglia servito, molto probabilmente, in posizione irregolare che da solo si trova di fronte a Paternicò e lo infila.
Il Corato comincia a sentire il fiato dei granata di casa, ma la difesa coratina non sembra correre grossi pericoli, mentre in contropiede è il Corato che prova a mettere al sicuro il risultato.
Invece quando si cominciava ad intravedere il filo di lana, il Corato si chiude nella propria metà campo e, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Brigante riesce a far filtrare, dal limite, un tiro che passa fra una selva di gambe e viene toccato da De Nuzzo che insacca il 2 a 2.
La beffa per i coratini sembrava oramai cosa fatta, ma nell’ultima azione utile (95') Di Senso è lanciato a rete e viene falciato da tergo, per l’arbitro è calcio di rigore che Di Domenico realizza regalando 3 punti meritati al Corato che potrà trascorrere un Natale in cui il regalo più grosso è riuscito a farselo da solo.
Ora si riprenderà a Gennaio e precisamente domenica 3 in casa contro il Lucera, prima di 9 gare che alla fine di Gennaio diranno quale sarà il futuro del Corato in campionato, ma anche in Coppa Italia.


TAURISANO
Silipo, Amato, Seclì, Bernè, De Nuzzo, Valentino (54' Longo), Vendetta (70' Orlando), Morelli (91' Toma), Foglia, Brigante, Rollo.

ATLETICO CORATO
Paternico', Gusmai, Schirone, Picciariello, Abbrescia, Ricci, Selvarolo (20’ D’Ambrosio), Luciani, Di Domenico, Cesareo (65' Di Senso), Mastrorillo (78' Campanale).

Arbitro: Summa di Taranto
Marcatori: 26' Cesareo (COR), 63' Di Domenico (COR), 72' Foglia (TAU), 88' De Nuzzo (TAU), 95' rig. Di Domenico (COR)
Ammoniti
: Rollo TAU / Abbrescia, D'Ambrosio COR
Espulsi: 95' Berne' TAU (fallo da ultimo uomo)

6 commenti:

TIFOSO GRANATA ha detto...

A Vernice cerca di essere più obbiettivo...l'arbitraggio è stato scandaloso nei confronti del Taurisano altro che il gol di Foglia in fuorigioco,è stato annulato un gol regolare a Seclì e negato un rigore per fallo di mano di un difensore del Corato inoltre il rigore allo scadere è scaturito da un calcio di punizione che era per il Taurisano e invece l'arbitro l'ha assegnata al Corato...la partita era a porte chiuse ma non credere che l'hai vista solo tu!

bruco ha detto...

tanti saluti taurisano cesareo di domenico e si va, siamo stati superiori in tutto

TIFOSO GRANATA ha detto...

è vero anche numericamente eravate in 12 giocava con voi l'arbitro!....grazie anche per l'antisportività!

bruco ha detto...

la differenza l hanno fatta la classe segli attacanti, poi x la sportivita meglio non parlare. siete voi poco sportivi e chiedi il motivo alla tua societa

LUCIANO ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
TAURISANO CLUB ha detto...

come no