Ricordiamo a tutti i lettori che mettiamo a disposizione un sistema aperto che permette nella maniera più democratica di commentare liberamente qualunque notizia, attivando così dei forum di discussione. E' un modo di partecipazione alla vita calcistica dell'Eccellenza pugliese, ma non deve diventare occasione di sfogo volgare. Mantenete sempre alto il livello di civiltà ed evitate di offendere gli interlocutori. Per commentare le notizie occorre disporre di un profilo GOOGLE o BLOGGER.

Acd Massafra: Lops ci crede: "Col Casarano possiamo farcela"

27 gennaio 2009
da Sportmagazine.it

Domenico Lops (foto: GF Communication) veste i panni del cacciatore, e nel suo mirino c'è già il Casarano, che giovedì contenderà in terra leccese il passaggio alla finale di Coppa Italia al Massafra.
I rossoblu sono primi in classifica e stanno dominando il campionato, anche se domenica scorsa hanno accusato una battuta d'arresto contro il Copertino.
Ecco perchè Lops, dopo l'1-1 dell'andata a Massafra, ci crede: "Ci proveremo, questo è certo. L'1-1 ci tiene in gioco. Siamo in semifinale, e nel calcio può succedere di tutto. Certo, è una gara difficile, in casa di una squadra che è in testa alla classifica, ma domenica loro hanno pareggiato e perdevano 2-0. Io dico che possiamo farcela".
Arrivare in finale di Coppa Italia sarebbe un bellissimo traguardo, per una squadra partita per la salvezza e che ha dovuto far fronte ad enormi problemi, come ad esempio le dimissioni del presidente, arrivate prima della gara contro il Putignano.
Lops però sottolinea quello che è il primo vero obiettivo dei giallorossi: "Noi cerchiamo la salvezza. E' questo il nostro unico obiettivo. Tutto quello che verrà in più sarà un guadagno, ma ora dobbiamo pensare solo a salvarci. Una volta raggiunto quel traguardo, speriamo il prima possibile, potremo affrontare con tranquillità tutto il resto".
Sulla gara di domenica, non brillantissima, dice: "Eravamo in superiorità numerica, ma giocavamo su di un campo che non ci permetteva di esprimere il nostro gioco, e poi c'è da considerare la stanchezza. Non è facile giocare ogni domenica e giovedì come abbiamo fatto noi nelle ultime settimane".
Sulle due espulsioni e sulle proteste dei dirigenti del Putignano dice: "Sinceramente non ho visto cosa è successo nella prima espulsione, ero girato. Nello spogliatoio, però, i miei compagni mi hanno detto che sono volate delle parole pesanti e poi si sono sgomitati. La seconda espulsione c'era tutta. L'arbitro ha solo applicato il regolamento alla lettera, come è giusto che sia".

18 commenti:

Anonimo ha detto...

forza ragazzi dobbiamo crederci non siamo certo inferiori.siamo una squadra molto giovane,per voi deve essare la partita della vita.

Anonimo ha detto...

fate bene a crederci noi ci ritroviamo ad affrontare due partite importanti in pochi giorni prima la gara con voi che ale la finale e poi lo scontro col liberty ..sinceramente spero che passiamo noi xro'!!!hihhihihi

Anonimo ha detto...

giovedì passa il Massafra perchè la virtus avrà la mente rivolta alla importantissima gara col liberty

Anonimo ha detto...

dimostrategli che non sempre una pica scquadra possa diventare nde loro sono stanchi e noniescono piu' a comprare gli arbitri hanno davvero esagerato forza massafra

Casaranese ha detto...

Che gente ridicola.
Proprio come i loro ragionamenti.


Massafrese ma domani ti presenti al Capozza?Cosi' le dici meglio queste cose.
O parli parli,e non vali niente?

Penso proprio la seconda.

Anonimo ha detto...

vengo per vedere di vincere la mia scquadra la liberty secondo me è la piu' forte del campionato voi siete dei venduti

Casaranese ha detto...

mi sa che vedro' come al solito il settore ospiti deserto.


mai presenti a Casarano,cozzaro.

Anonimo ha detto...

lasciateli sfogare tanto tutti questi tifosotti da 4 soldi moriranno in queste categorie
parlate parlate ahahahahahahah
cosi continuo a farmi 4 risate

Anonimo ha detto...

MONOPOLI KOMANDA

ni.co. ha detto...

cari amici di massafra se veramente ci credete venite in massa a casarano,come faremo noi domenica a bari.per noi la cosa più importante è essere sempre al fianco della squadra che rappresenta la nostra città.

Anonimo ha detto...

mi spiace per voi ma il casarano non è il putignano. anche se loro in nove e con la terna contro vi hanno dato fil da torcere

Anonimo ha detto...

cari amici di casarano, godetevi questi momenti tanto prima o poi i soldi finiranno e allora i sarà da ridere......

Anonimo ha detto...

ma te non ti preoccupare del nostro futuro pensa alla di tua di squdra e poi la differenza tra voi e noi e'che noi possiamo andare anche in terza categoria ma al vostr contrario la nostra squadra la seguiamo sempre e ovunque e lo abbiamo dimostrato in questi anni tra il campionato di eccelenza e promozione portando anche 3000 4000 spettatatori allo stadio
te al massimo puoi gioire di una nostra sconfitta perche' ti resta solo quello......penoso

Anonimo ha detto...

i vostri commenti ci fanno solo ridere...avanti serpe
p.s
monopoletame speriamo di incontrarci al piu' presto!!!ci manca i derby con voi
oltre la rivalita' onore alla mentalita'
ULTRAS LIBERI

Anonimo ha detto...

Forza monopoli!!!

Anonimo ha detto...

no, forza casarano

Anonimo ha detto...

forza monopoli, il resto e sl noia

ni.co. ha detto...

cari monopolitani,quanti vetri vi ho rotto quando venivate con i pullman negli anni 80......vi ricordate il coniglio gigante biancoverde?a presto buffoni....